Vincolo Idrogeologico

Il servizio è svolto tutti i giorni dalle ore 7,30 alle ore 13,30 e dalle 15,00 alle 17,00 solo il martedi ed il giovedi - sabato chiuso.



Sede: Pieve Santo Stefano - Via Pian di Guido, 2

tel. : 0575 799097 - 0575 797370 - 0575 1596134

335 1914842 - 335 1914849

fax 0575 730510 - 0575 7309299

e-mail: t.tizzi@valtiberina.toscana.it

PEC: demanio.ucv@pec.it



Ai sensi della Legge Regionale 39/2000 la Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana è l'Ente competente in materia di vincolo idrogeologico per gli interventi di natura agricolo-forestale.

Nel territorio dell'Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana comprendente i Comuni di Sestino, Badia Tedalda, Sansepolcro, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano ed Anghiari le dichiarazioni e le richieste di autorizzazione per gli interventi sottoposti a Vincolo Idrogeologico in ambito agricolo forestale (L.R. 39/2000 e Regolamento Forestale 48/R) devono essere presentate a:



Servizio Vincolo Idrogeologico

Via Pian di Guido, 2 - 52036 Pieve Santo Stefano (AR)

 

Presso l'ufficio del Vincolo idrogeologico è possibile compilare e presentare le istanze con il sistema telematico ARTEA.



Orario di apertura al pubblico:

Lunedì  9:00 - 12:30

Martedì 9:00 - 12:30

Giovedì 9:00 - 12:30



Gli interventi agricolo forestali che necessitano della presentazione di domande di autorizzazione o dichiarazione ( a seconda di quanto previsto dal Regolamento Forestale 48/R) sono:

 

  • Tagli boschivi e opere connesse ai tagli;
  • Trasformazione dei boschi;
  • Trasformazione di terreni saldi in terreni soggetti a periodica lavorazione;
  • Realizzazioni di movimenti di terreno o di opere che possono alterare la stabilita' dei terreni e la regimazione delle acque, relative alle attività agricolo-selvicolturali;
  • Interventi relativi ai castagneti da frutto;
  • Tagli di manutenzione Altri interventi relativi al settore agricolo - forestale;
  • Dichiarazione per esercizio del pascolo;
  • Dichiarazione per rottura del cotico erboso e/o estirpazione arbusti (art.87 comma 2);
  • Dichiarazione per realizzazione impianti ed estirpazione arboricoltura da legno;
  • Autorizzazione per conversione del bosco;
  • Autorizzazione per prelievo ed impiego locale del materiale di propagazione;
  • Autorizzazione per sostituzione di specie Autorizzazione all'abbruciamento in bosco (art.66 Reg.For.);
  • Autorizzazione in deroga ai sensi art. 68 Reg. For.;
  • Autorizzazione per taglio piante fuori foresta;
  • Autorizzazione per prelievo materiale organico (terriccio, umus,ecc. art.85 Reg. For.).



Modulistica disponibile in Download:



Modulistica per Autorizzazioni su Aree Protette (ATTENZIONE link esterno)